Quando non si alza…

settembre 14th, 2017 | Posted by Somesh Valentino Curti in Articoli Interessanti
Share Button

28 ottobre 2017, di Somesh Valentino Curti

Un titolo “divertente” per un articolo su una esperienza “non così divertente”, che riguarda molti uomini che hanno difficoltà a mantenere la loro erezione durante il sesso. Sono un uomo anche io e lavoro come Sex Counselor ad Amsterdam, e só quanto questo argomento sia delicato e possa causare sentimenti dolorosi.

La disfunzione erettile è considerata ancora una sorta di tabù tra gli uomini. È un argomento che causa vergogna, senso di colpa e senso di fallimento e di cui non ci piace per niente parlare. Ma si tratta in realtá di una esperienza molto piú comune di quello che ci si aspetterebbe. Quindi, perché non esporla? Perché non togliere questo argomento dalla gabbia della vergogna, del senso di colpa e del senso di fallimento e renderlo più leggero, accessibile e pertanto piú facilmente superabile?

Uomini di tutti i paesi, Unitevi!
Il primo passo è quello di incominciare a parlarne tra noi uomini. Il tabù è infatti molto più pericoloso del problema stesso. Perciò mi viene da dire … Uomini di tutti i paesi, Unitevi! … Trovate il coraggio di parlarne con un amico o con persone di cui vi fidate e vedrete che non siete i soli a soffrirne. È una cosa così comune! Buttiamo giù il muro della paura del giudizio e del rifiuto e iniziamo a prendere la cosa con piú leggerezza ed apertura.

Impariamo dalle donne
Osserviamo come le nostre fidanzate, mogli, madri e sorelle si relazionano tra di loro. Parlano molto più liberamente di noi uomini di questioni personali (anche troppo, come sappiamo!). In generale non si vergognano a condividere le loro esperienze sessuali e trovano cosí conforto, comprensione e sostegno tra di loro. Impariamo da loro e approfondiamo le amicizie maschili. Iniziamo a dare valore ai nostri amici e ad avere il coraggio di essere noi stessi non solo quando ci sentiamo ok, intelligenti e invincibili, ma soprattutto quando ci sentiamo giú e non all’altezza. Se no, che amicizia é?

L’uomo vero e l’uomo dei media
L’immagine comunemente diffusa nelle società moderne, di come un uomo dovrebbe comportarsi durante il rito sessuale, è quella del “macho”: un uomo duro e superfigo, creato principalmente dai media (pubblicitá) e dai film porno. Smettiamo di compararci con l’immagine creata attorno agli attori porno dal pene lungo e grosso, che ce l’hanno duro per ore e che fanno impazzire le donne. È una immagine falsa ed esagerata che crea molti tabù e sentimenti negativi. Cacciamola subito fuori dalle nostre menti!

L’erezione non é una prestazione
La prima cosa importante da sapere sull’erezione, è che possiamo averla solamente quando siamo attratti da qualcuno e allo stesso tempo a proprio agio con noi stessi. Se siamo solo attratti ma non a proprio agio, non accade. L’erezione è spesso concepita nella mente dell’uomo come una prestazione, come qualcosa che facciamo attivamente. Beh, non è vero, l’erezione appartiene alla categoria delle attività come addormentarsi, piangere, ridere, ecc. Sono cose che non facciamo volontariamente, ma accadono.

Quindi, la prima cosa da togliere dalle nostre menti è l’idea che siamo dei falliti se non abbiamo una erezione, perché è come sentirsi colpevoli se non riusciamo ad addormentarci.

Come le donne vedono la mancanza di erezione e il sesso senza erezione
Se avete una partner, non esitate a condividere come questa situazione vi fa sentire. I sentimenti devono essere es-pressi e non re-pressi. La maggioranza delle donne non dà tanta importanza all’erezione. Hanno un approccio completamente diverso alla sessualità di noi uomini. Sono molto più alla ricerca di una sensazione di connessione e di fiducia. Inoltre, tutto il loro corpo è erogeno, mentre noi come uomini abbiamo le nostre menti fissate sui nostri peni, come se la sessualità fosse solo la penetrazione e il venire. Uscite da questa trappola ed esplorate la sessualità anche senza avere una erezione. Vi si parerá davanti un mondo nuovo di sensazioni, sentimenti e piaceri.

Quando le donne vi rifiutano
Se una donna vi rifiuta e vi giudica, significa che lei non è una buona partner per voi. Molte donne fondano il proprio “Io valgo” in base a quanto riescono a farsi desiderare da un uomo. Usano il sesso per ottenere attenzione e autostima. Se non potete avere una erezione con questo tipo di donne, questo può attivare in loro un senso di fallimento o una mancanza di autostima e, se non riconoscono questo loro limite, possono rifiutarvi. Dimenticatele e continuate a cercare partners che vi accettano cosí come siete. Non è forse quello che vogliamo veramente? Essere accettati per come siamo e non per come ci si aspetta di essere?

Come approcciare il sesso se avete una disfunzione erettile ripetitiva
La base di partenza è quella di essere veri con voi stessi. Infatti quando non riuscite a farlo alzare, la prima cosa da fare è respirare e darvi tempo per sentire se volete/potete fare sesso o meno. Infatti, è molto importante capire i vostri sentimenti del momento e fare un passo nella direzione giusta per sentirvi a vostro agio.

Se il livello di insicurezza è troppo alto, vi suggerisco di non forzarvi e di prendere una pausa condividendo cosa provate con il partner. D’altro canto, evitare il sesso non è una soluzione e ci vuole un pó di coraggio nel provarci. Potreste, per esempio, continuare anche senza erezione ed eventualmente vedere se si alza “in corso d’opera”. Tenete in considerazione che é possibile avere una bellissima esperienza sessuale anche senza erezione e penetrazione.

Seguite cosa sentite sul momento, prendendo sempre dei rischi che vi potete permettere, e con il tempo acquisterete sempre piú confidenza e fiducia in voi stessi. Vedetelo come un processo di riabilitazione: un progressivo allenamento della vostra autostima ferita.

Come affrontare il ricordo degli episodi passati
Non lasciate che il ricordo di ciò che è accaduto in precedenza (anche se fosse accaduto molte volte) preveda l’esito del vostro incontro sessuale. Ogni donna è unica, ogni momento è unico, voi siete unici in ogni momento. Approcciandolo ogni volta in un modo nuovo lo renderà sempre speciale. E, sinceramente, se vi sentite troppo insicuri, significa che state mettendo troppa pressione su voi stessi e il sesso non è più qualcosa di divertente e gioioso, ma una arena in cui dovete dimostrare il vostro valore. Datevi respiro, il vostro valore come uomo e come amante vá al di lá dell’avere o meno una erezione!

Cause sottostanti alla disfunzione erettile
In base alla mia esperienza come terapeuta, le cause principali della disfunzione erettile tra gli uomini sembrano essere: problemi legati allo stress derivanti da un periodo difficile nella vita; la fine di un sentimento di attrazione per una partner o una mancanza di autostima. Durante un processo terapeutico, scoprirete che questo sintomo è solo la punta dell’iceberg: un segnale superficiale di una esperienza più profonda. Essa colpisce la sessualità perché è un campo che attrae immediatamente la vostra attenzione. Non lo ignorerete, e questo è l’inizio di una esplorazione di voi stessi che vá molto più in profondità del ritrovare l’erezione. Infatti, quando vi dimenticherete della vostra erezione per un pó, riinizierá ad accadere nuovamente.

L’“arena” del sesso e un nuovo invito
Il sesso è una attività riproduttiva legata al piacere perché è il piacere che ci porta a farlo per riprodurre la specie. Come esseri umani abbiamo imparato ad isolare l’esperienza di piacere dalla funzione riproduttiva. Il risultato di questa divisione è che il sesso è diventato una “arena” in cui molta della nostra autostima è costruita o distrutta. Inoltre, vivere in una società orientata al successo e alla competizione ci porta a vedere quasi tutte le nostre attività come prestazioni.

Usiamo il sesso per essere apprezzati, per ricevere attenzione e per cercare conferme. Questo crea un peso extra su questa semplice esperienza di natura animale e può farci perdere la nostra erezione. Vi suggerisco di affrontare questa situazione scomoda come un invito a smettere di usare il sesso per sentirvi meglio con voi stessi. E che possiate usarla invece per conoscervi meglio come uomini, per esplorare il sesso e le sue diverse possibilità, e per diventare cosí nuovamente naturali ed innocenti anche in questo campo della vostra vita.

Se l’articolo vi é piaciuto, sentitevi liberi di condividerlo e di lasciare un commento qui al fondo pagina.

Se volete contattarmi: info@expat-therapist.com

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *